​“Niente fondi ai Comuni interessati dal passaggio del Giro d’Italia”

"Bocciato l’emendamento del Consigliere regionale del Pd Silvio Paolucci"

Altri Sport
giovedì 06 agosto 2020
di La Redazione
Giro d'Italia
Giro d'Italia © Gazzetta dello Sport

SAN SALVO. "Bocciata dalla maggioranza di centrodestra in Regione Abruzzo l’emendamento a firma del Consigliere regionale del Pd, Silvio Paolucci di destinare fondi ai Comuni abruzzesi interessati al passaggio del 103° Giro d’Italia.

Fondi che – come ha sottolineato lo stesso Consigliere Paolucci – “avrebbero dato risorse ai Comuni per consentire lavori e per permettere il passaggio della gara ciclistica nazionale che, oltre che storica, è anche fra le più importanti a livello internazionale”.

Riteniamo questa bocciatura, unita al costante e continuo atteggiamento di diniego e di esclusione da parte della Regione Abruzzo a guida centrodestra verso il nostro territorio, uno “schiaffo” per San Salvo scelta quale città di partenza della 9° tappa del 103° Giro d'Italia e per gli altri Comuni interessati e che crea loro un danno economico anche in considerazione del periodo storico-sociale -economico che stiamo vivendo a causa dell’emergenza Covid-19.

Come Pd San Salvo lanciamo pertanto un appello al Sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca (Lega) e ai Consiglieri Regionale eletti nel Vastese, Sabrina Bocchino (Lega), Manuele Marcovecchio (Lega), Nicola Campitelli (Lega) e Mauro Febbo (Forza Italia) a far sentite la loro voce in Regione Abruzzo portando fatti e risorse.

Dei comunicati stampa senza seguiti, degli slogan elettorali, degli insignificanti “patti” solo per apparire sulla stampa, la nostra città e il nostro territorio ne sono stufi e sono anche esausti.

Una Regione a guida centrodestra che oltre ad essere lenta è anche sempre più lontana ai cittadini e ai Comuni."

Pd San Salvo