Trofeo Agnelli, Sevel sul podio nel calcio e nel volley

Entrambe le rappresentative dello stabilimento si sono classificate al secondo posto.

Altri Sport
San Salvo domenica 14 luglio 2019
di La Redazione
Trofeo Agnelli, Sevel sul podio nel calcio e nel volley
Trofeo Agnelli, Sevel sul podio nel calcio e nel volley © Vastoweb

ATESSA. Lo scorso fine settimana le rappresentative del Cedas Sevel di Atessa hanno colto un buon risultato nel Trofeo Edoardo Agnelli, che si è svolto a Pesaro (Pu). In questa manifestazione sportiva riservata alle rappresentative Cedas degli Stabilimenti della FCA (Fiat Chrisler Automobiles) classificatisi ai primi due posti dei Trofei Giovanni Agnelli, che vede in gara tutti gli stabilimenti dell’area torinese, e Clara Agnelli, riservato ai plant ubicati fuori dell’area torinese, infatti, le squadre composte dai dipendenti dello Stabilimento di Atessa, hanno centrato il secondo posto nei tornei di calcio e pallavolo.

Sia i calciatori (Paolo Cilli, Nicola Primiterra, Matteo D’Amico, Endrio Borrelli, Giuseppe Fiermonte, Antonio Grossi, Pierluigi D’Antonio, Fabio Iacobini, Francesco Rutolo, Samuele Barbarossa, Simone Spadano, Stefano Civico, Valerio Di Croce, Silverio Benedetto, Francesco Antenucci, Nicola D’Aulerio, Romualdo Vitulli, Nicola Budulig, Francesco Di Cino – Dirigenti accompagnatori Giuseppe Vaccaro e Giuseppe Di Foglio, allenatore Marco Zocaro), che i pallavolisti (Vincenzo Spadano, Alberto Di Giulio, Paride Mancini, Enrico Di Deo, Giuseppe Di Rocco, Manuel Ortolano, Luca Gallucci, Marco Mariani, Mattia Paolucci, – Dirigente accompagnatore, Fabio Rosato, allenatore Carlo Di Florio) hanno fatto molto bene in semifinale battendo rispettivamente la Teksid di Carmagnola per 3 a 1 e la CNH Industrial di Torino per 2 a 0.

Anche nelle finali le due compagini hanno condiviso la stessa sorte.

La squadra di calcio, complice anche alcune assenze importanti, non è riuscita a bissare la vittoria di quindici giorni fa contro gli storici rivali di FCA Melfi. Chiuso il primo tempo sullo 0 a 0, i lucani hanno sbloccato il risultato a dieci minuti dal termine grazie un eurogoal del loro capitano Luciano Gorga, ed hanno poi messo in ghiaccio la partita realizzando in contropiede il goal del definitivo due a zero.

Stesso copione nel volley dove i porta colori della fabbrica del Ducato Fiat sono stati superati per 3 a 0 dai colleghi di FCA Italy Torino. Non deve però trarre in inganno il punteggio: gli abruzzesi hanno perso sul filo di lana il secondo set e, solo allora, hanno un po’ mollato.

“E’ stata comunque un’annata per certi versi straordinaria.” Commenta a caldo Valter Di Gregorio, Segretario del Cedas che ha coordinato i team Sevel. “Anche se non abbiamo vinto in questa “Supercoppa” il campo ha detto che abbiamo due ottime squadre. Nel calcio siamo temuti e rispettati da tutti gli avversari e possiamo ulteriormente migliorare. Nel volley abbiamo rinnovato e ringiovanito il roster e siamo perciò convinti che, giocando un po’ di più insieme, già dal prossimo anno saremo ancor più competitivi. Da parte mia, di tutti gli atleti, dei tecnici e dei dirigenti, un ringraziamento particolare all’ingegner Angelo Coppola (direttore Sevel) ed al dottor Antonio Viggiano (Responsabile H.R.), che sono stati i nostri primi tifosi.”