Arrivati a Gissi 50 immigrati, la Lega: "Decisione scellerata"

Ferma opposizione da parte della Lega Salvini di San Salvo e dell'Alto Vastese

Politica
sabato 01 agosto 2020
di La Redazione
Arrivati a Gissi 50 immigrati, la Lega:
Arrivati a Gissi 50 immigrati, la Lega: "Decisione scellerata" © Google

ABRUZZO. Nella giornata di ieri sono arrivati a Gissi 50 immigrati presso l'ex Hotel Santa Lucia situato in via Italia, già adibito in passato a Cas.

Questa scelta non è piaciuta alla Lega Salvini di San Salvo e dell'Alto Vastese:

"Mentre il governo Giallo/Rosso è impegnato a pensare ad annullare i decreti sicurezza (OVVIAMENTE dopo le prossime elezioni Regionali/Amministrative del 20 e 21 settembre) l'Italia è nuovamente sotto "attacco", è invasa da settimane da sbarchi di clandestini, la maggior parte tunisini e bengalesi (dati ministero dell'interno) che nulla hanno a che fare con fughe da guerre.

Non solo il governo dorme su questa situazione, ma ci mette tutto l'impegno possibile ad accrescere il rischio di nuovi focolai di Covid-19 ridistribuendo sul territorio nazionale gli irregolari, molti dei quali risultati positivi al virus, in questa fase delicata in cui permane un alto rischio di contagio, tornando a favorire il Business dell'accoglienza (diminuito vertiginosamente con Salvini al governo).

In questa ripartizione non poteva mancare l'Abruzzo, a cui sono stati assegnati 200 clandestini provenienti dall'hub di Porto Empedocle (Agrigento) nella misura di 50 per provincia.

Per quanto riguarda la provincia di Chieti, sono stati assegnati a Gissi (2670 abitanti).

La Lega Salvini di San Salvo e dell'Alto Vastese faranno sentire la loro voce e si batteranno con tutte le proprie forze a livello locale, del comprensorio e nonché a livello regionale, affinché questo scempio non metta a rischio la sicurezza e la salute di noi cittadini."