Magnacca, "Il Pd di San Salvo ha perso tutto quello che poteva perdere"

Politica
San Salvo mercoledì 13 febbraio 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Tiziana Magnacca
Tiziana Magnacca © SanSalvoWeb

SAN SALVO. Interviene il sindaco di San Salvo in risposta alle affermazioni del Partito democratico sulla rivendicazioni di una vittoria del centro-destra sansalvese delle recenti elezioni regionali: "Sono consapevole che lo scorso anno Forza Italia aveva ancora il 24 % in città e che nel 2019 il partito è arrivato ad uno stentato 8%. Sono consapevole che gli elettori si siano spostati verso la Lega e Azione Politica. Lo abbiamo già detto. Lo abbiamo riconosciuto per primi.

Gli elettori del centrodestra non sono alieni, son in grado di interpretare lo spirito del tempo e sanno comprendere le scelte sbagliate fatte in passato da Forza Italia.

Il punto però è un altro: il popolo di centrodestra, sotto qualunque vessillo vada (Lega, Forza Italia, Fratelli di Italia e civiche) è maggioranza solida in città. Punto.

Inviterei il PD ad analizzare in maniera adulta e matura (cosa che è mancata fino ad ora) il tristissimo risultato del PD a San Salvo, che non ha fatto che scendere in caduta libera nei consensi dal 2017 in poi.

Prima di puntare il dito contro gli altri, credo sia opportuno per i rappresentanti politici del PD analizzare – politicamente e umanamente –quanto male hanno fatto al proprio partito per ridurlo in queste condizioni. Anche perché a livello nazionale il PD ottiene consensi che sfiorano il 20 % e a livello regionali le percentuali sono di molto più alte di quelle sansalvesi. Solo a San Salvo il PD è messo così male!

Amici, siate seri e lavorate per quei pochi che ancora rappresentate, altrimenti all'appuntamento del 2022 arriverete estinti. Ve lo suggerisco per il vostro bene e per la democrazia".