Marsilio vicino al 48%, lista del Movimento 5 Stelle sotto il 20

Politica
San Salvo domenica 10 febbraio 2019
di La Redazione
I 4 candidati
I 4 candidati © Vastoweb.com

ABRUZZO. Si elegge il nuovo Governatore.

Ore 02.21: Ultima proiezione della Swg e come avviene anche con lo spoglio reale, incremento del centrodestra e di Marsilio, che si attesta al 47,8%, esattamente 17 punti più di Legnini a 30,8% e ben 27 della Marcozzi, ferma al 20,8%. In crescita la Lega, che sfiora il 27%, con tutte le liste collegate al 3%. Pd al 10%, Movimento 5 Stelle al 19,4%.

Ore 01.46: Terza proiezione della Swg, non è in discussione la vittoria di Marsilio, anche se progressivamente la forbice con Legnini si stringe. La Lega nel centrodestra si attesta al 26,2%. Nel complesso le liste a sostegno di Marsilio hanno quasi un punto in più del candidato Governatore.

Ore 01.25: Proiezioni di lista con centrosinistra (30,1%) e Movimento 5 Stelle in lieve recupero rispetto al centrodestra, che cala sotto al 50%, al 48,9%. Il Pd supera la civica di Legnini e i grillini superano la soglia psicologica del 20%.

Ore 01.09: La proiezione Swg col 15% del campione coperto consolida il vantaggio di Marsilio su Legnini e Marcozzi: 48%, contro 29,5% e 21.4%, fanalino di coda Flajani con 0,8%.

Ore 00.28: La proiezione delle liste per "La 7" con una copertura del 12% del campione vede il centrodestra al 50,6%, con la Lega al 27.3%. Centrosinistra al 29,4% con la lista di Legnini che supera il Pd, 9,2% contro il 7,9%. Movimento 5 Stelle al 19.4%.

Ore 00.15: Marco Marsilio, candidato del centrodestra per le elezioni in Abruzzo, è in testa allo scrutinio secondo le prime proiezioni Swg con il 48,9%. Nettamente staccati gli altri candidati: Giovanni Legnini del centro sinistra è al 28,6%, Sara Marcozzi del M5s al 21,2%. Stefano Flajani, di Casapound, è accreditato dell'1,2%. La copertura del campione è del 7%.

Applausi, entusiasmo e clima di festa, a Pescara, nella sede del comitato elettorale del candidato governatore dell'Abruzzo per il centrodestra, Marco Marsilio, quando, alle 23 in punto, orario di chiusura dei seggi, sono stati diffusi i risultati degli instant poll. Marsilio al momento, si apprende, è a cena, in modo privato, e raggiungerà solo più tardi il comitato, dove è passato per alcuni minuti attorno alle 20.30. Il suo staff lo definisce "contento per il lavoro fatto". Moltissimi i giornalisti presenti al comitato, in attesa dei primi risultati.

Bocche cucite al Comitato del M5s di viale Nicola Fabrizi a Pescara. Sono già a arrivati alcuni parlamentari come Fabio Berardini, Daniele Del Grosso e il sottosegretario ai Beni Culturali Gianluca Vacca. Si attende l'arrivo del senatore Primo Di Nicola. Non è ancora arrivata la candidata presidente Sara Marcozzi. L'ufficio stampa dei pentastellati ha spiegato che non ci saranno dichiarazioni ufficiali sugli exit poll ma solo sui primi risultati.

Nella sala stampa allestita a Pescara dallo staff di Giovanni Legnini, candidato del centrosinistra alle regionali abruzzesi, è stato accolto con amarezza, ma senza particolare clamore, l'instant poll diffuso alle 23 da La 7, che dà in vantaggio il candidato del centrodestra Marco Marsilio, con un ampio margine proprio su Legnini. Il candidato del centrosinistra, secondo l'instant poll, sarebbe invece in vantaggio rispetto alla candidata del M5s Sara Marcozzi. Presenti, nel quartier generale di Legnini, in corso Manthonè, diversi candidati e numerosi simpatizzanti. In un clima che appare già piuttosto sfiduciato, si continua a sperare nel "miracolo", nella consapevolezza che la "partita è comunque in salita". Legnini, tra mezzanotte e l'una, dovrebbe raggiungere l'ufficio stampa per commentare i risultati. (Fonte Ansa.it)

Ore 00.07: Prime proiezioni sull'avvio dello scrutinio, Legnini recupera mezzo punto su Marsilio.

Ore 23.36: Intenzioni di voto raccolte per la Rai vedono il centrodestra in testa con una forchetta tra il 41.5 e il 45.5, secondo il centrosinistra tra il 29.5 e il 33.5 e terzo il Movimento 5 Stelle con 22-26%. Importante notare come il massimo del centrosinistra e il minimo del centrodestra comunque è distante ben 8 punti.

Ore 23: 25: Il centrodestra vince le elezioni regionali in Abruzzo secondo gli instant poll per il Tg7: il candidato Marco Marsilio è dato fra il 41 e il 45% davanti a Giovanni Legnini (centro sinistra) e Sara Marcozzi (M5s). Il candidato del centro sinistra Giovanni Legnini, sempre secondo gli instant poll, è accreditato di un risultato fra il 30 e il 34%, mentre Sara Marcozzi, del M5s, è data fra il 22 e il 26%

È stata del 43% l'affluenza alle urne per le elezioni regionali in Abruzzo fino alle ore 19. Nelle precedenti consultazioni era stata del 45,10%. Il dato è diffuso sul portale Eligendo. I seggi chiudono alle 23,00. Lo spoglio inizierà subito dopo.

Questa la percentuale di affluenza al voto provincia per provincia (tra parentesi le percentuali relative alle precedenti elezioni regionali, maggio 2014): Chieti 40,46% (42,77%), L'Aquila 44,56% (40,68%), Pescara 43,98% (47,55%), Teramo 43,96% (50,33%). Dato finale sull'affluenza quello delle ore 23. (Fonte Ansa.it)

Ore 23.17: Urne chiuse alle 23 e affluenza annunciata in calo rispetto a 5 anni fa, anche se si votava a maggio e su due giorni, ben altre condizioni. Riflettori accesi sullo spoglio a livello nazionale, con dirette su Rai Tre e la 7 (per il vicino Molise nel 2018 non ci fu la maratona Mentana). Si attende il dato definitivo.