Si rompe l'autobus, operai al lavoro in ritardo alla Sevel: «Siamo alle solite!»

Lavoro ed economia
San Salvo martedì 10 settembre 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Lo scalo bus alla Sevel
Lo scalo bus alla Sevel © Termolionline.it

TERMOLI. Un’ora di ritardo per i dipendenti molisani della Sevel in partenza da Termoli ieri sera e impiegati sul terzo turno.

A causare il disagio è stato l’ennesimo guasto a un pullman Atm, che stava trasportando i lavoratori dal Basso Molise alla Val di Sangro.

Ma i disagi non sono finiti qui e forse non è un caso che siano accaduti a poche ore dal vertice sui trasporti pubblici delle maestranze in programma domani a Pescara.

I dipendenti molisani reduci dal secondo turno e che dovevano rientrare a casa non hanno trovato il solito bus ad attenderli, ne è stato mandato uno sostitutivo giunto con 15 minuti di ritardo, lasso di tempo recuperato per strada saltando le fermate del CostaVerde e di Petacciato marina, con gli operai di queste due località trasportato dal torpedone che portava i colleghi di Ururi.

«Speriamo solo in un servizio migliore dopo gli aumenti degli abbonamenti che ci sono stati. Non ci meritiamo questo. Questi eventi accadono troppo spesso e nessuno fa niente», il commento di uno dei lavoratori termolesi della Sevel.