Dalle parole ai fatti: la Cisl Abruzzo-Molise all'assemblea nazionale di Assago

Flash News
San Salvo lunedì 07 ottobre 2019
di La Redazione
Dalle parole ai fatti: la Cisl Abruzzo-Molise all'assemblea nazionale di Assago
Dalle parole ai fatti: la Cisl Abruzzo-Molise all'assemblea nazionale di Assago © Cisl Abruzzo-Molise

CAMPOBASSO. Una nutrita delegazione, guidata dal Segretario generale, Leo Malandra, composta da dirigenti, delegati, lavoratori, pensionati delle Federazioni e delle Strutture territoriali della CISL AbruzzoMolise sarà mercoledì 9 ottobre al Forum di Assago per partecipare alla Assemblea Nazionale dei delegati e delle delegate di Cgil, Cisl, Uil.

“Saremo a Milano per sostenere la piattaforma unitaria nel confronto con il nuovo governo le priorità di CGIL, CISL, UIL per il futuro del Paese, definite lo scorso gennaio e sostenute con le mobilitazioni dei mesi scorsi, iniziate il 9 febbraio con la manifestazione nazionale a Roma in piazza San Giovanni e successivamente quelle dei pensionati, del settore dell’edilizia, del pubblico impiego e dei metalmeccanici, sono finalizzate a chiedere al governo un cambio di passo nelle politiche economiche e fiscali ma soprattutto a rivendicare una politica industriale, d’investimenti e il rilancio del Mezzogiorno”, - ha affermato il segretario generale della CISL Leo Malandra.

“Lavoro, ambiente, giovani, fisco e pensioni, sono i temi su cui deve continuare il confronto in vista della manovra finanziaria con il Governo nazionale ma anche con quelli regionali dell’Abruzzo e del Molise. Sviluppo, crescita e occupazione devono ritornare al centro dell’azione di politica economica a livello nazionale e locale. All’assemblea nazionale porteremo le nostre proposte ma anche le testimonianze di chi sta vivendo questa crisi economica e lavorativa. L’apparato produttivo ha bisogno che ripartano i processi di innovazione e di sviluppo competitivo, - ha dichiarato il Segretario Malandra.

I lavori dell’iniziativa unitaria nazionale saranno conclusi dai segretari generali delle tre Confederazioni~Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo.