Comitato Protrignina: «Ennesimo incidente sulla Fondovalle, ci vuole il raddoppio»

Flash News
San Salvo sabato 02 febbraio 2019
di La Redazione
Comitato Protrignina: «Ennesimo incidente sulla Fondovalle, ci vuole il raddoppio»
Comitato Protrignina: «Ennesimo incidente sulla Fondovalle, ci vuole il raddoppio» © Comitato Protrignina

FONDO VALLE TRIGNO. Nota del Comitato Protrignina dopo l'ennesimo incidente sulla Fondovalle Trigno.

«Ci vuole il raddoppio sulla Fondovalle Trigno.

Anche ieri sera sono bastate poche gocce d'acqua per provocare un incidente sulla Fondovalle Trigno all'altezza del kilometro 57+800, vicino dove solitamente si posiziona la postazione autovelox e lo stesso dove avvenne l'incidente mortale che provocò il decesso dell'agente della Polizia Stradale, mai dimenticato Sulpizio.

Io stesso sono rimasto bloccato per circa 1 ora in attesa che le Forze dell'Ordine e gli addetti dell'Anas sgomberassero la sede stradale.

Impressionanti sono i reperti fotografici ricevuti dalla nostra associazione, una delle due autovetture spezzata in due, per fortuna i due feriti, per notizie acquisite, non sono gravi .

Come confermato da tanti automobilisti presenti e come noi andiamo affermando da tempo, tutti concordavano che la soluzione è il raddoppio della SS 650 due corsie per ogni senso di marcia da San Salvo a Bagnoli.

La strada ha bisogno di paraurti salva automobilisti e reti contro l'invasione della sede stradale da parte dei cinghiali ed altri animali selvatici.

Gli ultimi morti e feriti devono svegliare la coscienza della politica».