Agricoltura, la Giunta proroga il protocollo sul contrasto al caporalato

L'intesa ha validità per il biennio 2019-2020

Flash News
San Salvo mercoledì 09 gennaio 2019
di La Redazione
Agricoltura, la Giunta proroga il protocollo sul contrasto al caporalato
Agricoltura, la Giunta proroga il protocollo sul contrasto al caporalato © TermoliOnline.it

ABRUZZO. La Giunta regionale ha prorogato per il biennio 2019-2020 il Protocollo d'Intesa per la promozione di azioni di contrasto al fenomeno del caporalato e di sfruttamento lavorativo in agricoltura, approvato con una delibera del maggio 2017. Il protocollo è stato sottoscritto il 12 maggio 2017 tra Regione, Anci Abruzzo, CGIL Abruzzo, CISL Abruzzo e Molise, Uil Abruzzo, Assolavoro, Cia Abruzzo, Coldiretti Abruzzo, Copagri Abruzzo, Ispettorato interregionale del Lavoro di Roma (Abruzzo, Lazio, Sardegna Toscana e Umbria), Inps e direzione regionale INAIL Abruzzo. La Giunta regionale ha, inoltre, demandato al dirigente del servizio affari dipartimentali, che coordina il Protocollo e l'Osservatorio regionale, gli atti consequenziali volti alla gestione delle attività previste dallo stesso protocollo d'intesa.

I risultati positivi conseguiti nell’esperienza virtuosa della Regione Abruzzo, all'avanguardia in materia nello scenario nazionale, sono frutto dell'impegno profuso da tutti i soggetti sottoscrittori del protocollo di Intesa e dai componenti dell'Osservatorio regionale. In particolare viene rimarcato l’impegno profuso da quanti hanno svolto la vigilanza sul territorio regionale, consentendo la prevenzione e la repressione dei fenomeni contrastati. Viene, altresì, ribadito che il Protocollo d'Intesa e l'attività dell'Osservatorio regionale sono strumenti a tutela delle imprese sane e dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori del mondo agricolo. Si tratta di strumenti a tutela dell'agroalimentare italiano, che è un'autentica eccellenza nel mondo ed attira soggetti che spesso operano in maniera opaca, irregolare ed illegale