Pd, «E a San Salvo ora si è arrivati anche ai borseggi»

Flash News
San Salvo mercoledì 14 novembre 2018
di La Redazione
Più informazioni su
Antonio Boschetti Segretario PD San Salvo
Antonio Boschetti Segretario PD San Salvo © SanSalvoWeb

SAN SALVO. Esprimiamo massima solidarietà e vicinanza all’ambulante e all’anziano aggrediti e derubati ieri mattina il primo in via Alcide De Gasperi e il secondo dinanzi all’ufficio postale dopo aver prelevato una cospicua somma di denaro (900euro come riportato stamane dal quotidiano Il Centro in un articolo a firma di Paola Calvano). Due borseggi a tutti gli effetti avvenuti in pieno giorno in due diverse zone della città. San Salvo non è più al sicuro e la questione “sicurezza” nella nostra città è un argomento che non si può più ignorare.

Non vogliamo strumentalizzare l’ennesimo atto malavitoso che si aggiunge ai più recenti fatti quali l’arresto per spaccio di droga, gli spari intimidatori contro un’auto in sosta, il furto di un furgone in pieno giorno ed altrettanti furti in abitazioni e cantieri edili, ma riteniamo che la sicurezza a San Salvo stia diventando un vero e proprio problema.

Non capiamo però come la sindaca Magnacca e l’amministrazione comunale di centrodestra non esprimano alcuna perplessità al riguardo e cosa ancor più grave non riconoscano che il problema sicurezza a San Salvo sia divenuto ormai un serio problema che non può più passare inosservato. Ormai siamo arrivati persino ai borseggi. Borseggi in pieno giorno e in pieno centro e/o comunque in zone fortemente trafficate.

I cittadini non si sentono più al sicuro. Questo è un dato certo e le parole della maggioranza quando afferma che “San Salvo non è il Far West” non sono più tollerabili e di certo non possono giustificare o far cadere nel silenzio assordante dell’amministrazione tali atti malavitosi che ormai succedono quotidianamente a San Salvo. Come di certo non basta … non può bastare la pendente richiesta di istituzione della Tenenza dei Carabinieri. E nell’attesa che facciamo? Cosa ci dobbiamo aspettare ancora!

Non possiamo solo sperare che le immagini delle telecamere di videosorveglianza aiutino le Forze dell’Ordine a risalire ai malviventi. Occorre prevenzione. Occorre maggiore sicurezza. Occorre ridare il giusto e meritano ruolo alla Polizia Municipale ormai mortificata dei propri ruoli.

Il fallimento delle garitte è ormai più che assodato. Il Vigile di quartiere è divenuto un sogno sfumato.Ma a San Salvo la criminalità è in forte aumento. E questo è un dato che non può più essere tralasciato. San Salvo non è il Far West e questo lo sappiamo anche noi, ma se si continua a tenere la testa sotto la sabbia, se si continua a tacere, se si continua a deviare altrove il problema “sicurezza” la stessa presto ci sfuggirà di mano come sta già accadendo per colpa di un’amministrazione che nei fatti nulla sta facendo.

La città vuole risposte. Continuare ad “immaginare” soluzioni non è più possibile.