Civico Zero, la fotografia documentaria racconta la Zona 167

Il workshop con Paolo Cagnacci e Matteo Cesari

Cultura
San Salvo lunedì 08 ottobre 2018
di La Redazione
Più informazioni su
Civico Zero
Civico Zero © SanSalvoWeb

SAN SALVO. Si è concluso ieri nel pomeriggio il workshop fotografico organizzato da Civico Zero, con Paolo Cagnacci e Matteo Cesari autori di "A come Arno" e Alessandro Pace.

Un workshop che ha coinvolto professionisti ed amatori in lezioni tecniche sul come utilizzare la luce naturale e artificiale, le tecniche di illuminazione con i flash speedlite, e su come narrare attraverso il ritratto ambientato e del suo uso nella fotografia documentaria.

Il luogo scelto da Pierluigi Ortolano e Davide Pitetti da raccontare in questo lavoro, è stato la Zona 167 di San Salvo. Un luogo che ben rappresenta la trasformazione di un paese agricolo in realtà industriale, un luogo che da solo conta oltre 3mila abitanti.

Il workshop ha consentito attraverso la fotografia di narrare le storie delle persone che vivono quei luoghi, e attraverso loro i luoghi stessi.

La fotografia diventa così documento, testimonianza di luoghi, uomini e donne, trasformandosi in vera e propria arte per le emozioni che riesce a suscitare.

Il workshop ha generato curiosità nel popoloso quartiere, che si è visto da periferia, trasformato in luogo di un set fotografico, accogliendo e raccontandosi volentieri ai partecipanti. Ne sono nati dei lavori che verranno presto condivisi sui social dall'associazione Civico Zero, che rimarranno a testimonianza anche futuro di ciò che è la nostra città e le sue genti.