Droga in carcere attraverso alimenti o indumenti, 13 condanne

Cronaca
San Salvo sabato 13 aprile 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Spacciavano droga nel carcere di Larino
Spacciavano droga nel carcere di Larino © Termolionline

LARINO. Citata come operazione di rilievo anche nella conferenza stampa della scorsa settimana a Campobasso, sugli 11 arresti per spaccio tra Molise, Puglia e Campania, Pacco Free arriva alle condanne, ben 13, con pene comprese tra 1 anno e 2 mesi e 3 anni e 8 mesi, comminate dal gup di Larino. Una sola l’assoluzione.

La Procura frentana ha coordinato l’inchiesta condotta dai Carabinieri e dalla Polizia Penitenziaria del carcere di Larino. Secondo gli inquirenti, all’istituto penitenziario venivano recapitati pacchi postali che avrebbero dovuto contenere derrate alimentari o indumenti, ma che invece sono risultati nascondigli per la droga, hashish e cocaina. In altri casi erano i familiari ammessi ai colloqui a portare lo stupefacente nella carne cotta, negli indumenti intimi, nelle suole delle scarpe o incollato ai lembi dei pacchi di cartone destinati ai detenuti.

L’attività investigativa, iniziata nel mese di aprile 2018, a seguito del rinvenimento di oltre 100 grammi di hashish occultati nella suoletta delle scarpe spedite a un detenuto, ha portato poi al sequestro complessivo di 403 grammi di hashish e cocaina, all’arresto in flagranza di 5 persone, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’indagine, denominata “Pacco free", condotta con l’ausilio di attività tecniche, osservazioni, pedinamenti e perquisizioni, aveva consentito di individuare a carico dei 7 destinatari delle misure cautelari e di altre 9 persone per le quali si procede in s.l. (complessivamente 16) gravi indizi di colpevolezza in ordine alle attività di detenzione con finalità di spaccio di sostanza stupefacente del tipo hashish e cocaina, recapitata ai detenuti per la successiva commercializzazione all’interno della Casa Circondariale di Larino.

All’operazione presero parte circa 30 militari dell’Arma dei Carabinieri dei Comandi Provinciali di Campobasso, Chieti e Roma e circa 14 agenti della Polizia Penitenziaria di Larino e del Prap Roma.

L’operazione "Pacco free" ha consentito di ottenere i seguenti risultati complessivi: 12 arresti, di cui 5 già arrestati in flagranza di reato e 7 misure cautelari eseguite, questa notte, in ottemperanza di altrettanti provvedimenti restrittivi richiesti dall’Autorità giudiziaria, 9 denunce in stato di libertà; 403 grammi di sostanze stupefacenti sequestrate tra hascisc e cocaina. L’indagine ha coinvolto Larino, Santa Croce di Magliano, Vasto, Ciampino e Guidonia Montecelio e ha visto impegnati i militari del Comando Provinciale dei Carabinieri di Campobasso, del Nucleo Operativo della Compagnia di Larino e del Reparto di Polizia Penitenziaria, con il supporto delle Compagnie territorialmente competenti e del Prap (Provveditorato Lazio-Abruzzo e Molise) del dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria di Roma e delle unità cinofile.