Raid al centro commerciale Insieme, portato via il bancomat

Indagano i Carabinieri, ritrovate due auto usate per il colpo

Cronaca
San Salvo mercoledì 05 dicembre 2018
di La Redazione
Più informazioni su
Raid al Centro Insieme, portato via il bancomat
Raid al Centro Insieme, portato via il bancomat © sansalvoweb

SAN SALVO. ORE 12.30. Un bancomat trascinato sull'asfalto dovrebbe far rumore, ma nessuno ha visto o sentito niente durante il raid eppure in prossimità del tragitto effettuato dai banditi per fuggire vi sono delle abitazioni. L'allarme è stato lanciato questa mattina alle 6.30 dagli uomini della vigilanza privata del centro che si sono recati sul posto per la consueta apertura.

ORE 11.30. Ritrovata una seconda auto. Si tratta di una Chevrolet Captiva, un suv risultato rubato. I malviventi con ogni probabilità si saranno dileguati a bordo in una terza vettura. Per quanto riguarda la dinamica del colpo i ladri sono entrati dal cancello posteriore del centro ed è da lì che sarebbero anche usciti. Sull'asfalto presenti ancora i segni del bancomat che è stato trascinato. Nella fuga è stato abbattuto un panettone di cemento.

ORE 11. Ritrovata l'auto usata per scardinare e trascinare lo sportello bancomat. Si tratta di un Defender della Land Rover che risulta rubato, che è stato abbandonato nelle campagne nei pressi del centro Insieme. Il mezzo è stato ritrovato in contrada Prato. Sul posto anche gli uomini della Scientifica di Pescara per raccogliere eventuali impronte lasciate dai banditi. Il colpo è stato messo a segno intorno alle 4, questo quanto risulta dalla videosorveglianza.

LA PRIMA NOTIZIA. Colpo notturno al centro commerciale Insieme di San Salvo. Ladri portano via il bancomat della Banca di Credito Cooperativo. E' successo questa notte, quando una banda di malviventi ha letteralmente sdradicato lo sportello dell'istituto di credito presente all'interno della struttura situata nella zona industriale di San Salvo.
Questa mattina i dipendenti che si sono recati a lavoro si sono trovati davanti una scena da film, con stupore e preoccupazione una commerciante ha affermato: "Non è la prima volta che subiamo furti qui, ma certo non di questa portata. Siamo rassegnati, abbiamo paura".

Un'altra ha dichiarato: "Io sono sconvolta, potevano fare di tutto, distruggere la galleria o le vetrine. Le porte erano nuove, acquistate lo scorso anno con i nostri sacrifici. Qui nessuno ci finanzia. Soldi nostri buttati al vento".

Sull'accaduto indagano i Carabinieri, saranno acquisiste le immagini della videosorveglianza per poter reperire dettagli utili a risalire ai ladri.

GUARDA I VIDEO: