Taglio alberi a San Salvo Marina: "L’interesse è mantenere l’area verde e fruibile a tutti"

La società Le Marinelle Srl interviene per tentare di smorzare le polemiche di questi giorni circa la presunta scomparsa di un’intera “rigogliosa pinetina”

Attualità
venerdì 31 luglio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Taglio alberi a San Salvo Marina:
Taglio alberi a San Salvo Marina: "L’interesse è mantenere l’area verde e fruibile a tutti" © Vastoweb

SAN SALVO. "La società Le Marinelle Srl interviene per tentare di smorzare le polemiche di questi giorni circa la presunta scomparsa di un’intera “rigogliosa pinetina” nell’area in concessione.

Preliminarmente vogliamo sgombrare ogni dubbio circa eventuali presunte responsabilità sull’accaduto: il Comune di San Salvo non è più socio della società già da diverso tempo e non è minimamente coinvolto nella vicenda. Questo è un dato di fatto.

Per quanto riguarda la società Le Marinelle preme evidenziare che la stessa non si è resa responsabile di nessuna attività di disboscamento. Com’è noto la Natura è fatta di cicli vitali ed eventi che si intrecciano indissolubilmente tra di loro quali nascite, crescite evolutive, malattie e morti. Purtroppo, le legittime lotte ambientaliste e dei cittadini in tema di salvaguardia del verde pubblico che condividiamo e sosteniamo non possono prescindere da questo dato di realtà che ci precede e ci segue. E’ quindi doveroso ricondurre alla giusta dimensione la vicenda che sta alimentando false illazioni e sconsiderate prese di posizione, che non hanno alcuna attinenza con la realtà.

La società Le Marinelle srl ha da sempre avuto a cuore la tutela della piccola area verde annessa alla darsena portuale e si è sempre occupata, sostenendo anche spese ingenti, delle attività di manutenzione necessarie al fine di garantire la sicurezza e l’incolumità di tutti coloro che, a qualunque titolo, vi accedono. Nessuna attività di disboscamento è stata posta in essere, ma nel corso degli anni si è proceduto a rimuovere rami e tronchi caduti o divenuti pericolosi a seguito dei ripetuti eventi atmosferici eccezionali che si sono abbattuti sulla nostra città, a partire dal violentissimo nubifragio del marzo 2015.

Non sussiste alcun interesse da parte della società a modificare la destinazione o la struttura dell’area verde (che infatti non è stata interessata dalla realizzazione di costruzioni o manufatti di sorta). Al contrario abbiamo sin qui garantito, e continueremo a farlo, il massimo impegno per preservare la salute degli alberi vegeti e per mantenere l’area in concessione rigogliosa e accogliente, e ciò sebbene le attuali condizioni climatiche, caratterizzate da eventi violenti ed improvvisi (spesso neppure prevedibili) rendano questo impegno oltremodo gravoso.

Confidiamo che questo comunicato possa contribuire a rasserenare gli animi e a rassicurare sul fatto che la società ha tutto l’interesse a mantenere l’area verde e fruibile a tutti, tanto più che da pochissimo abbiamo concluso il riassetto della compagine societaria con l’ingresso di un nuovo socio finanziatore estero ma di origini locali, che ci permetterà entro la fine dell’anno di avviare un importante programma di investimenti per la riqualificazione dell’intera area in concessione, scommettendo sul rilancio dell’offerta turistica della città."

Il Presidente del Cda, Oreste Ciavatta