L'Udc Abruzzo ricorda l'assessore Antonio Viola

"Con lui va via un uomo gentile, generoso, un bravo amministratore, che aveva la passione per la politica"

Attualità
lunedì 29 giugno 2020
di La Redazione
Candela, lutto
Candela, lutto © Web

ABRUZZO. La direzione regionale dell’Udc, attraverso il suo segretario, Enrico Di Giuseppantonio ed il segretario provinciale, Andrea Buracchio, esprime il proprio cordoglio per l’improvvisa scomparsa dell’Assessore alla Cultura del Comune di Chieti, Antonio Viola.

“Con lui va via un uomo gentile, generoso, un bravo amministratore, che aveva la passione per la politica. Mancherà davvero molto alla città di Chieti, della quale non aveva mai smesso di occuparsi e per la quale stava lavorando in questi giorni per mettere a punto un piano di rilancio culturale post Covid. Di lui ricordiamo l’impegno proficuo speso all’interno del partito, per il quale si è speso con passione al servizio dei valori cristiani e moderati, restando sempre al fianco delle categorie più deboli.Antonio resterà sempre nei nostri cuori”