Nuova Imu 2020: abrogata la Tasi e accorpata

Il pagamento avviene in due rate (acconto entro il 16 giugno e il saldo entro il 16 dicembre)

Attualità
venerdì 22 maggio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Municipio
Municipio © @sansalvoweb

SAN SALVO. Con la Legge di Bilancio 2020, dal 1° gennaio 2020, è stata abrogata la TASI ed è stata istituita la nuova IMU che accorpa la precedente TASI, semplificando la gestione dei tributi locali.

L’imposta, chiamata nuova IMU, in vigore dal 2020, mantiene in linea generale gli stessi presupposti soggettivi e oggettivi, disciplinati dalla normativa vigente nel 2019, tra i quali l’esenzione già prevista per l’abitazione principale (ad eccezione delle categorie A/1 A/8 A/9).
Il pagamento dell’imposta avviene in due rate, ossia 16 giugno per l'acconto e 16 dicembre per il saldo.
Il versamento della prima rata nuova IMU 2020 è pari alla metà di quanto versato a titolo di IMU e TASI per l'anno 2019.

Il versamento della rata a saldo nel mese di dicembre verrà eseguito a conguaglio, sulla base delle aliquote che verranno approvate dall’Ente insieme al nuovo Regolamento Comunale.SACon la Legge di Bilancio 2020, dal 1° gennaio 2020, è stata abrogata la TASI ed è stata istituita la nuova IMU che accorpa la precedente TASI, semplificando la gestione dei tributi locali.
L’imposta, chiamata nuova IMU, in vigore dal 2020, mantiene in linea generale gli stessi presupposti soggettivi e oggettivi, disciplinati dalla normativa vigente nel 2019, tra i quali l’esenzione già prevista per l’abitazione principale (ad eccezione delle categorie A/1 A/8 A/9).
Il pagamento dell’imposta avviene in due rate, ossia 16 giugno per l'acconto e 16 dicembre per il saldo.
Il versamento della prima rata nuova IMU 2020 è pari alla metà di quanto versato a titolo di IMU e TASI per l'anno 2019.
Il versamento della rata a saldo nel mese di dicembre verrà eseguito a conguaglio, sulla base delle aliquote che verranno approvate dall’Ente insieme al nuovo Regolamento Comunale.