Le 'Ndrocchie, una tradizione tramandata da madre in figli

Attualità
San Salvo martedì 13 agosto 2019
di Antonia Schiavarelli
Più informazioni su
Le 'Ndrocchie, una tradizione tramandata da madre in figli
Le 'Ndrocchie, una tradizione tramandata da madre in figli © SanSalvoWeb

CUPELLO. È stata consegnata dal sindaco di Cupello Graziana Di Florio, nelle mani di Nicola Di Fabio sindaco emerito un targa di riconoscimento, "Per aver trasmesso alle nuove generazioni i valori profondi e autentici di un prodotto semplice e genuino, che affonda le proprie radici in un terreno impregnato di storia e di antichi valori cupellesi. l più sentiti ringraziamenti per aver gettato semi fecondi di cupellesità di cui la Comunità di Cupello tutta ha fatto e continuerà a fare tesoro e per la lungimirante intuizione che oggi, come ieri, ci inorgoglisce valorizzando le nostre tradizioni e la nostra storia dentro e fuori le mura. Zia Rosina con fierezza ci accompagna ancora, mentre la sua maestria continua inarrestabile a passare dì spianatoia in spianatoia, di ferretto in ferretto, di mano in mano, di generazione in generazione".

Queste le parole dedicate al sindaco che diede inizio ad una tradizione che dura da 30 anni.

Questa sera la gran festa che riunirà i cupellessi, ma anche i tanti turisti che giungeranno.