Questa sera a Cupello la 30° edizione della sagra delle ‘Ndrocchie

Attualità
San Salvo martedì 13 agosto 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Questa sera a Cupello la 30° edizione della sagra delle ‘Ndrocchie
Questa sera a Cupello la 30° edizione della sagra delle ‘Ndrocchie © SanSalvoWeb

CUPELLO. Questa sera la Comunità cupellese celebra la 30° edizione, secondo una tradizione ormai consolidata nel tempo, della sagra delle ‘Ndrocchie. Il piatto ricorda “la ricchezza” delle nonne e dei nonni Cupellesi in cucina nei giorni di festa.

Per la preparazione delle ‘Ndrocchie, persino un vecchio ombrello, ormai malconcio e abbandonato in cantina, può essere utile. Le “‘ndrocchie”, che ricordano per certi versi i fusilli o gli strozzapreti, si preparano con l’ausilio di un sottile e spigoloso ferretto estratto da un comune ombrello.

Molto spesso questi ferretti sono custoditi gelosamente dalle signore del paese, perché ereditati dalle proprie nonne, e per questo hanno un valore affettivo inestimabile. A Cupello questa pasta ha una tradizione antichissima: molte donne del posto hanno imparato a farla da giovanissime, e sono in tante nei giorni che precedono la sagra che rinunciano a trascorrere qualche ora in spiaggia per prepararle.

Il procedimento è abbastanza lungo, perché ogni singolo pezzetto di pasta è lavorato, inciso e forato con il ferretto. La consistenza dell’impasto è fondamentale, perché se eccessivamente morbido, il ferro rischia di attaccarsi e di compromettere il risultato finale. La manualità ha un ruolo rilevante in questo tipo di preparazione, tuttavia anche scegliere gli ingredienti giusti è importante, a cominciare dalla farina. Si consiglia di utilizzare una farina macinata più volte, dalla consistenza fine e setosa.

Le varie edizioni della sagra delle ‘Ndrocchie sono organizzate e curate dall’Associazione Pro-Loco di Cupello con il patrocinio del Comune di Cupello.

In Piazza Garibaldi, la serata sarà allietata dall’orchestra spettacolo “Le notti magiche”.