Operai Sevel, "Non viaggiamo in condizioni dignitose"

Attualità
San Salvo martedì 21 maggio 2019
di Antonia Schiavarelli
Più informazioni su
Operai Sevel,
Operai Sevel, "Non viaggiamo in condizioni dignitose" © SanSalvoWeb

SAN SALVO. Continuano i problemi nei trasporti degli operai della Sevel.

È di ieri sera l'ultima odissea raccontata alla nostra redazione da uno degli operai che si è visto costretto a viaggiare seduto per terra nella stratta Sevel-San Salvo, per mancanza dei mezzi necessari al trasporto di tutti gli operai, insieme ad altri due colleghi.

"Ogni lunedì gli autisti raccolgono gli abbonamenti per sapere il numero di operai che viaggeranno durante la settimana, di conseguenza la ditta di autotrasporto dovrebbe organizzare i propri mezzi, ma purtroppo non sempre avviene - accusano i lavoratori - costringendoci a viaggiare seduti per terra dopo 10 ore di lavoro per oltre 40 minuti, non è una condizione dignitosa per nessuno!".

Fatti che non si verificano sempre, sottolineano gli operai, ma che ledono la sicurezza e la dignità di ciascuno.