E' tutto pronto per la Festa delle fave di San Nicola a Pollutri

Attualità
San Salvo mercoledì 05 dicembre 2018
di Sara Del Vecchio
Più informazioni su
Cottura delle fave 2017
Cottura delle fave 2017 © SanSalvoWeb

POLLUTRI. Sono già cominciati da diversi giorni i preparativi in vista della Festa di San Nicola di Bari, patrono di Pollutri. Il Comitato si è messo all'opera già da alcune settimane per la realizzazione di tutto ciò che era necessario per questa sera e per domani 6 dicembre quando il Santo acclamato dai pollutresi verrà celebrato attraverso il rito della "cottura delle fave".

E' una cerimonia infarcita di fede e tradizioni, ormai nota in tutto l'Abruzzo e forse anche altrove. Il 5 dicembre con questo rituale si rivive il miracolo della "moltiplicazione" delle fave: la storia vuole infatti che Nicola sia stato un uomo dal cuore infinitamente generoso, al punto che con un pugno di fave riuscì a sfamare un'intera popolazione afflitta dalla carestia. Ma i racconti sul Santo di Bari sono tanti, pochi quelli che contengono miracoli, ma tutti segnati dalla sua benevolenza e dalla cura di chi era in difficoltà.

Questa sera nel piazzale antistante la Chiesa di San Salvatore verrano disposte delle grandi caldaie che verranno riempite di fave secche e acqua e al via dei fuochisti comincerà una sorta di gara. Ad occuparsi di ogni singola caldaia sono i giovani del paese che hanno l'obiettivo di portare ad ebollizione la propria, prima di tutte le altre, giostrando al meglio la legna ardente. Verrà poi consegnato un premio a chi riuscirà nell'intento. A seguire, quando l'acqua bollirà in tutte le caldaie, ci sarà la Deputazione della Casa del Santo, un corteo di donne cioè sfilerà pregando e aggiungerà un piatto di sale alle fave in cottura.

Il programma delle festività prevede:

5 DICEMBRE: Ore 8.00 e ore 18.00 Santa Messa; ore 19.00 cottura delle fave di San Nicola.

6 DICEMBRE: Ore 8.00 apertura della festa con distribuzione della Devozione per tutte le case del paese; ore 11.00 Santa Messa celebrata da Monsignor Domenico Angelo Scotti e processione per le vie del paese accompagnata dalla banda A.B. D'Annunzio di Casalanguida; ore 18.00 Santa Messa e riposizione della statua d'argento.