Droga al bar per 18 mila euro: destinata a clientela di qualità

Gli agenti di Polizia hanno arrestato in flagranza di reato il titolare dell'attività

Cronaca
San Salvo giovedì 11 ottobre 2018
di La Redazione
Blitz della Polizia in un bar di San Salvo, arrestato il titolare per droga
Blitz della Polizia in un bar di San Salvo, arrestato il titolare per droga © Vastoweb

SAN SALVO. E' D. P. T. l'uomo arrestato in flagranza di reato nella tarda mattinata di ieri dagli uomini della Polizia di Stato per spaccio di stupefacenti nell'operazione definita "Happy Hour". E' il titolare del Vanity Cafè a San Salvo. Gli agenti dopo un lungo lavoro di appostamento e dopo aver maturato la consapevolezza di come nelle ore serali e notturne venissero spacciate sostanze stupefacenti ai clienti, sono intervenuti attenzionando quell'andirivieni di persone.

A seguito dell'irruzione del locale, al suo interno in una stanza adibita a spogliatoio in un armadietto è stato trovato un termos nel quale erano conservati circa 120 grammi di cocaina e 150 grammi di hashish. Addosso l'uomo arrestato è stato trovato con mille euro in contanti.

La perquisizione si è poi spostata nell'abitazione del titolare dove sono stati rinvenuti in particolare dei tester che vengono utilizzati per accertare la qualità dello stupefacente. Non tutti gli spacciatori ne posseggono uno e questo fa pensare che anche la clientela richiedesse delle sostanze di una certa qualità. Gli assuntori quindi non erano ragazzini e neppure tossici che badano soltanto all'impellente bisogno di assumere le sostanze senza badare alla qualità. Il valore della droga sequestrata è di circa 15 mila euro per la cocaina, e di 3 mila solo il valore della dell'hashish.

L'uomo è stato portato in carcere in attesa dell'udienza di convalida che si terrà nei prossimi giorni.

"Stiamo cercando di sopperire a determinate carenze di personale dettate da motivi importanti ma cercheremo di assicurare sempre la nostra presenza sul territorio - ha detto Ruggiero Borzachiello, questore di Polizia della provincia di Chieti durante la conferenza stampa di oggi - proprio per cercare al massimo di fronteggiare certe situazioni che si dovessero verificare. E' importante però sottolineare il lavoro che viene svolto quotidianamente dagli uomini del Commissariata di Vasto."

"E' l'ennesima risposta che diamo di fronte al dilagante fenomeno dello spaccio di stupefacenti su questo territorio, non solo a Vasto ma anche nella vicinissima San Salvo. Riteniamo siano territori delicati per questi fenomeni" - ha detto il commissario Fabio Capaldo.